Di scena e di danza

Venerdì 9 agosto, ore 11.00
Claut / Pian de Crode (Casera Casavento)


Chi ama i sapori autentici della Valcellina, può prenotare il pranzo in Casera Casavento, con menù a prezzo unico con prodotti tipici del territorio.
Per informazioni e prenotazioni Casera Casavento 348 4920926 


Kaleiduo
Yuri Ciccarese
, flauto
Gianni Fassetta, fisarmonica

Musiche di J.S. Bach, E. Morricone, A. Piazzolla

In collaborazione con CAI sezione Claut

L’ammaliante suono del flauto di Yuri Ciccarese diventa tutt’uno con la struggente espressività della fisarmonica di Gianni Fassetta, in una simbiosi imprevedibile di note che trasporta il pubblico, quasi con passo di danza, attraverso secoli di musica: un viaggio dal profondo rigore classico di Bach alle intense “periferie” del tango, alle colonne sonore che hanno accompagnato le nostre vite in oltre mezzo secolo di grande cinema. Un flusso di emozioni che travalica i generi e tocca profondamente i cuori degli ascoltatori.


INGRESSO LIBERO ALL’EVENTO MUSICALE

Previsto il pagamento del pedaggio per il transito lungo la strada forestale (5€ per autovettura)  



Info: 

Associazione Musicale Fadiesis
Via Rive Fontane, 34 – 33170 Pordenone
tel. 0434 43693 (dal lunedì al venerdì 9-12) o cell. +39 340 543 3534
eventi@fadiesis.org


INSIEME, ALLA SCOPERTA DI LUOGHI DELLE ORIGINI E DI SAPORI AUTENTICI

Il concerto si svolge all’aperto, a Pian di Crode, in un ambiente incontaminato di rara, selvatica bellezza, che ci porta a scoprire un angolo remoto del territorio di Claut, all’interno del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane.

Per accedervi si procede in automobile lungo la strada forestale che da Claut e attraverso Lesis risale l’alta Valcellina fino al parcheggio poco prima di Casera Casavento (931). Da qui, in qualche minuto a piedi di agevole percorso, si raggiunge Pian di Crode.

Durante la giornata sarà a disposizione una guida del CAI, per far conoscere ai partecipanti questi “luoghi delle origini”. Non distante da Casera Casavento, infatti, si trova il Jurassic Park delle Dolomiti Friulane: l’affascinante cascata dove sono state scoperte le famose impronte di dinosauro. Da queste parti, inoltre, sorge il Cellina, nel sito di Margons, zona dal fascino ancestrale, frequentata dai climber per le sue falesie di roccia. Qui il Cellina (o Cilina, o Silina, o Thelina secondo i dialetti dei microcosmi della Valcellina) comincia il suo affascinante corso che segna tutta la valle, prima di scendere in pianura e perdersi misteriosamente nei Magredi.

BARCIS | Scena liquida






RISERVA NATURALE FORRA DEL CELLINA | Le forme dell’acqua


CLAUT | Le origini dell’acqua


CIMOLAIS | Le espressioni dell’acqua


ERTO-CASSO | La memoria dell’acqua


ANDREIS | Le stranezze dell’acqua


VALCELLINA IN MUSICA YOUNG | L’energia dell’acqua